Un carnevale a tinte Mainz 05

Lascia un commento
Estetica / Europa / Eventi / Maglie / Squadre / Storie / Zone

A Magonza è molto sentito il carnevale. Una tradizione che parte ufficialmente dal 1838 e arriva fino a oggi. È quasi considerata un quinta stagione perché inizia l’11 novembre alle ore 11:11 – festa di San Martino che chiude l’anno contadino con banchetti a base di vino nuovo – e si conclude il Giovedì Grasso.

È un periodo di festa ricco di eventi. Dalle sfilate con i carri e le maschere dalle enormi teste, alla sfilata dedicata alle donne sole che si vendicano tagliando la cravatta agli uomini che incontrano, fino ad arrivare a quello che a noi più interessa: il che indossa il Karneval Trikot in .

Loschi figuri si aggirano per la città in festa

Karneval Trikot 2019-20

, sponsor tecnico dei tedeschi, decide di usare i quattro colori del carnevale reniano – ovvero giallo, blu, rosso e bianco – in strisce orizzontali, ma dando predominanza ai colori societari e della città, il rosso e il bianco.

Karneval Trikot 2018-19

Nella stagione precedente a mio avviso si è toccato l’apice. La maglia è a quadretti che alternano una base bianca agli altri tre colori del carnevale ricordando i coriandoli tanto cari a questa manifestazione. Impatto visivo importante ma equilibrato.

Karneval Trikot 2017-18

L’anno precedente Lotto era stata più minimale, rischiando poco. Il rosso rimaneva il colore predominante, mentre gli altri colori ricorrevano solo sulle spalle e sui fianchi. Il cappello tradizionale spiccava sul petto sopra lo stemma.

Karneval Trikot 2016-17

Anche l’anno precedente l’azienda italiana era stata più timida osando solo sulle maniche, che si dividevano nei soliti colori oramai noti a tutti.

In conclusione

A qualcuno le maglie sono piaciute. Vengono usate in una solo gara l’anno, vendute in edizione limitata di 1111 esemplari (ricordate la data di inizio del carnevale? 11.11 alle 11:11…) e rappresentano a pieno una festa molto sentita da quelle parti, come dimostra questo tifoso.

E a voi è piaciuta? Qualcuno potrebbe rispondere…

That’s a clown costume, bro.

Io però adoro quella a quadri, mentre le altre mi lasciano indifferente. Confido in voi per una smentita o una conferma.

Autore

Grafico, ex portiere di calcio e calcio a 5, appassionato di Subbuteo, tifoso viola, semi-giapponese di acquisizione. L'amore per le maglie è una logica conseguenza o la matrice iniziale, visto che è nato parallelamente all'amore per il pallone in seconda elementare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *